Diamo voce alla murgia.

home

0a

Il Grillo Editore a “Più libri, più liberi”

5 dicembre 2013

logo fiera

Come lo scorso anno anche questo dicembre la nostra casa editrice da giovedì 5 a domenica 8 sarà presente con gli altri editori pugliesi, Cacucci, Capone, FaLvision, Gelsorosso, Kurumuny, Mammeonline, Pensa Multimedia, Progedit, Editrice Rotas, Besa, Schena Editore, Secop, alla prestigiosa Fiera della piccola e media editoria di Roma, grazie alla collaborazione della Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Spettacolo. Da giovedì 5 l’Ape (Associazione Pugliese Editori) vola a Roma in occasione della XII edizione di “Più Libri, più liberi”. Nei 4 giorni della manifestazione gli editori pugliesi accoglieranno i visitatori presso lo stand N 03 del Palazzo dei Congressi dell’Eur.

Per festeggiare l’evento, venerdì 6 dicembre presso la Ecos Gallery – Officine Domus (via Giulia 81/a) a partire dalle 20.00 gli editori hanno organizzato un aperitivo tipico, chiacchiere e letteratura, insieme a un buon bicchiere di vino rosso pugliese. Dalle 22.30 presso il Music Inn di largo dei Fiorentini 3, adiacente la galleria, spazio alla musica del Luca Velotti Quartet. Il sassofonista di Paolo Conte (con il quale ha suonato nelle più prestigiose sale da concerto e teatri europei tra cui la Barbican Hall e la Royal Festival Hall di Londra, il Theatre Champs Elysees e l’Olympia di Parigi, la Philarmonie di Berlino, il Ronnie Scott’s di Londra), proporrà – affiancato da Michele Ariodante (chitarra), Gerardo Bartoccini (contrabasso) e Carlo Battisti (batteria) – un viaggio nella storia del Jazz. Classe 1966, Luca Velotti nella sua carriera ha collaborato, tra gli altri, con Bob Wilber, Dick Sudhalter, Kenny Davern, Peter Ecklund, Tom Artin, Oscar Klein, Bill Crow, Toots Thielemans, George Masso, Keith Ingham, Leonard Gaskin, Al Casey, Ken Peplowsky, Frank Vignola, Joe Ascione, partecipando fra l’altro come ospite speciale ai concerti della Sidney Bechet Society. L’ingresso allo spettacolo sarà al prezzo ridotto di 10 euro per gli ospiti dell’Ape.

L’APE, fondata nel novembre 2010, sin dall’inizio si è prefissata lo scopo di evidenziare il ruolo specifico delle case editrici nella filiera del libro, ha rafforzato i rapporti con le istituzioni, particolarmente con l’Assessorato alla Cultura della Regione Puglia. La sua finalità è la promozione dell’editoria pugliese nella consapevolezza del fatto che il libro è veicolo di informazioni, idee e cultura e, quindi, strumento fondamentale per assicurare la promozione dello sviluppo, così come voluto dalla Costituzione Italiana. L’Associazione promuove il lavoro e l’impresa editoriali in collaborazione con tutte le Associazioni che operano nel settore (AIE, ALI, ABI ecc.) e con tutte le realtà che caratterizzano il mondo del libro (fiere, festival e premi letterari), utilizzando le nuove forme di comunicazione e incentivando con opportune iniziative la lettura, la diffusione delle librerie e delle biblioteche, l’istituzione di premi e festival di qualità che sappiano valorizzare la scrittura e il pensiero creativo.

Galleria fotografica