Diamo voce alla murgia.

Missa est

Missa est

di Vasco Marisa

Pagine: 0

Anno di stampa:

Isbn:

Prezzo: € 15.00

Loading Updating cart...

In un'aula della Corte di Appello di Bari gremita di gente si sta celebrando uno dei processi più importanti e misteriosi degli anni '20. Al banco degli imputati don Vittorio, sacerdote pio e magnanimo. La vittima, il marchese Paolo Santostasi, uomo prepotente e violento, brutalmente ucciso una mattina di luglio 1926, mentre il Paese vive l'avvento del fascismo e i profondi cambiamenti che esso sta portando con sé. Sulla scena del delitto un coltello a serramanico e un ferro grondante di sangue. Una tragedia che si dipana, tra grovigli, risentimenti e sospetti, all'interno di una famiglia alto-borghese rispettata e ammirata da tutta la comunità. Una famiglia trascinata sull'orlo del baratro da un'ossessiva ambizione e da una convulsa brama di ricchezza.
Missa est è un noir che lascia l'amaro in bocca pur nella sua straordinaria qualità narrativa. Un mix magistralmente costruito su fragili equilibri familiari e su relazioni oscure. Una trama che si complica tra le maglie di una fitta rete che tesse la storia di un omicidio-suicidio barcamenandosi tra una dubbia confessione, le arti ammalianti di una morbosa domestica, un presunto adulterio, un figlio illegittimo, un raptus epilettico, un testamento subdolo. Tra un passato inquietante e un presente inquieto. Marisa Vasco mostra, in questo romanzo, la sua eccellente capacità di raccontare una vicenda di cronaca nera realmente accaduta nel 1926 in un piccolo paese della Puglia, arricchendola di dettagli avvincenti e di un ritmo incalzante che regala al lettore il desiderio di leggere il libro tutto d'un fiato.

Dopo il successo del primo noir, La scure (Stilo editrice, 2010), Marisa Vasco è alla sua seconda opera, un romanzo giallo basato su un fatto di cronaca avvenuto nel 1926. Un omicidio commesso in una famiglia dell’alta borghesia che infervorò gli animi degli italiani. Nel 2010 ha partecipato al Premio Deledda, al Premio Dessì, alla Fiera del Libro di Modena e di Torino. Ha pubblicato racconti e fiabe per la scuola. La sua passione per l’investigazione, la lettura di legal thriller e di gialli classici da sempre accompagnano la sua professione di insegnante e di madre. Sempre a “indagare” fra le documentazioni dell’Archivio di Stato a caccia di delitti irrisolti.

comments powered by Disqus